banner-campionato

 8 visitatori online

Facebook

Passaporto per l'Europa. Aderiscono 12 comuni della provincia di Reggio Calabria

E-mail Stampa PDF

foto_passaporto_europa_altri_comuni

E’ stato siglato a Palazzo S. Giorgio, sede dell’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria, un protocollo d’intesa che estende il progetto “Passaporto per l’Europa 2009” ad alcuni comuni della Provincia. L’iniziativa prevede viaggi studio di sette giorni, destinati agli studenti delle scuole superiori, per apprendere la lingua inglese, offrendo allo stesso tempo la possibilità di potersi confrontare con i giovani europei. In questa prima fase sono

 dodici i comuni che affiancheranno quello di Reggio Calabria nell’iniziativa di “Passaporto per l’Europa”, si tratta di Bova, Villa San Giovanni, Campo Calabro, Locri, Fiumara di Muro, Agnana Calabra, Sinopoli, Siderno, San Roberto, Motta San Giovanni, Caulonia e Cosoleto. “A quattro anni di distanza dalla prima esperienza di Passaporto per l’Europa – ha affermato il Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Scopelliti – abbiamo pensato di estendere il progetto anche ad altri comuni, per offrire la possibilità anche ad altri giovani l’opportunità di potersi confrontare con realtà diverse nel contesto europeo. Questo protocollo nasce a seguito di altri interventi creati negli anni con i colleghi degli altri comuni e si inquadra in un’ottica di sempre maggiore sintonia e condivisione tra i territori della provincia. In quattro anni di attività con ‘Passaporto per l’Europa’ – ha concluso il Sindaco Scopelliti - abbiamo coinvolto circa 3500 giovani, si tratta di un’organizzazione ormai consolidata e di grande qualità, testimoniata dai commenti entusiastici di chi ha preso parte”. “Si tratta di una notizia che crea maggiore coesione tra i nostri comuni”, ha dichiarato il Sindaco di Bova, Leo Casile. “Brillante intuizione che rafforza il valore della collaborazione tra enti”, ha affermato il Sindaco di Villa San Giovanni, Giancarlo Melito, per Idone, Sindaco di Campo Calabro “coinvolgere i nostri giovani, rafforza il concetto di area metropolitana di Reggio Calabria e dello Stretto, recentemente istituita dal Parlamento”, concetto ripreso anche dal Sindaco di Locri, Macrì e da quello di Fiumara di Muro, Stefano Repaci. “Per un comune piccolo come il nostro – ha affermato Natalino Cusato, Sindaco di Agnana Calabra – partecipare a questa iniziativa rappresenta un momento importante per i nostri giovani”, concetto condiviso anche da Luigi Chiappalone, Sindaco di Sinopoli. In rappresentanza del comune di Siderno è intervenuto l’assessore Giuseppe Ascioti che ha rafforzato “il coinvolgimento dei nostri studenti, che rappresenta un ulteriore momento di crescita culturale”. Per il Sindaco di San Roberto, Roberto Vizzari, la firma di questo protocollo, rappresenta un esempio di buona pratica amministrativa, un esempio concreto di politica del fare”. In conclusione l’assessore comunale di Reggio Calabria, Giovanni Bilardi, con delega alle politiche europee ha dichiarato confermato “la crescita esponenziale del progetto, divenuto a tutti gli effetti un programma integrato dell’amministrazione, che ha creato sinergie positive in grado di offrire numerosi riscontri positivi alla città di Reggio Calabria e si spera quindi agli altri comuni interessati”

 

http://blogscopelliti.reggiocal.it/public/post/passaporto-per-l-europa-aderiscono-12-comuni-della-provincia-di-reggio-calabria-286.asp

 

CERCA

Sondaggio

AIUTACI A SCEGLIERE LA PROSSIMA META!










 

CONTATTACI...




Follow ottimo on Twitter